martedì 18 aprile 2017

Deficit di attenzione CONSIDERAZIONI E OSSERVAZIONI

Quanto segue è tratto dal loro Sito: www.adhdpiemonte.it 
In Viola scuro alcune mie considerazioni/ osservazioni

  • errori di distrazione nelle attività scolastiche o altre attività
    • Di questi ne abbiamo una discreta collezione, non sto a fare un elenco mi è perfino difficile ricordali tutti!
  • difficoltà a mantenere l’attenzione su attività
    • In questo Alessandro è un po' anomalo in quanto dipende molto dall'attività! Addirittura se guarda un Film o Uno spettacolo a teatro diventa difficilmente Distraibile in quanto la sua attenzione è totalmente su quanto sta guardando tanto da non accorgersi di quanto gli accade intorno. A volte il problema diventa anzi il contrario, cioè farlo interrompere perchè bisogna fare altro:
      • E' arrivata l'ora del pasto
      • Si deve uscire di casa per altri Impegni
      • Arrivano Ospiti
  • facilmente distratto da stimoli esterni
    • Per questa voglio fare un esempio: se durante una spiegazione (per esempio in classe) a un copagno o ad Alessandro stesso cade una matita per terra... da quel momento in poi l'attenzione di Alessandro è PERSA fino a quando quella matita non torna al suo posto. Ci sono più soluzioni
    1. permettere ad Alessandro di raccoglierla e tornarte al suo posto
    2. raccoglierla e invitare la classe/Alessandro a concentrarsi nuovamente su quello che si stava facendo 
    • Mi permetto di dire questo perchè so sattamente cosa accade nella mia di testa quando una cosa del genere succede ma io sono adulta e ormai ho razionalizzato!
    • Stessa cosa accade se mentre si segue una spiegazione c'è la porta aperta e passa qualcuno in corridoio e magari è anche un po' rumoroso....oppure se fuori dalla finastra si posa un uccello sul davanzale, o passa un aereo rumoroso. 
  • difficoltà a seguire le istruzioni
    • Ecco quello che capita nella testa di noi ADHD
    1. PRENDERE IL FOGLIO
      • prendiamo il foglio (che è nella cartellina in cartella)
    2. SCIVERE DATA, NOME E COGNOME
      • non lo facciamo perchè stiamo prendendo il foglio che è nella cartellina dentro la cartella
    3. SULLA SECONDA PAGINE ESEGUIRE L'ESERCIZIO
      • non lo sentiamo perchè staiamo cercando di capite che sosa dobbiamo scrivere e stiamo di ricordarci che sosa diceva la voce mentre cercavamo il foglio nella cartella
  • appare distratto, mente altrove, sembra non ascoltare
    • Guardare qualcuno che parla è molto difficile (qui parlo per esperienza personale) mentre la persona parla e magari dice anche cose che ci interessano i nostri occhi inevitabilmente notano anche tutta una serie di impercettibili cose situazioni:
      • Modi di dire che si ripetono
      • movimenti degli altri
      • il colletto della camicia storto
      • la macchia sulla maglia
      • la domanda che vorremmo fare, ma che sappiamo benissimo che non è il moneto per farla
      • il discorso che tanto si aggancerebbe a quanto stiamo ascoltando
      • l'esempio che sarebbe più calzante (magari perchè a noi sarebbe più congegnale)
      • ......
    • Per evitare tutte queste distrazioni personalmente io disegnavo, e credo che a suo modo Alessandro faccia altrettanto CONCENTRANDO LO SGUARDO SU UN FOGLIO E FACENDO MAGARI DEI DISEGNI ASSOLUTAMENTE ASTRATTI LE ORECCHIE RIESCONO MOLTO MEGLIO A RACCOGLIERE LA VOCE DI CHI PARLA .
  • evita attività che richiedono sforzo attentivo protratto
  • perde oggetti
    • Più che perderli Alessandro li dimentica e poi la sua Ingenuità gli fa credere di poterli ritrovare.
  • sbadato nelle attività quotidiane

Non è colpa dei genitoriNon è l’ambiente familiare cattivo a determinare l’ADHD, ma i geni che genitori e figli hanno in comune.Non è provato che solo una causa “sociale” (carenze di cure, ambiente stressante, genitori inadeguati, …) possa determinare l’ADHD.
Posta un commento

5 perchè cui non trovo risposta!

Perchè quando parlo delle certificazioni di mio figlio spesso gli interlocutori (persone che magari conosco da anni) sanno di cosa sto p...